Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 15 ottobre 2004

Prospettive Musicali

"Ti ho sempre conosciuta.
Fino da quando eri in braccio a tua madre,
ho chiamato il tuo nome.
Ho un'idea nella mente,
quella di essere un uomo migliore.
Ho fatto una corona per te,
l'ho messa nella tua camera.
Quando lo sposo arriverà,
ci sarà rumore, ci sarà gioia,
e un letto perfetto.

E quando scrivi una poesia,
conosco le parole, ne conosco il suono
prima che tu le scriva.
Quando indossi i tuoi vestiti,
li indosso anch'io, porto le tue scarpe,
e anche la tua giacca.
Ti ho sempre conosciuta.
Riposa tra le mie braccia. Dormi nel mio letto.
C'è un disegno per quello che ho fatto e detto"

- Sufjan Stevens, "Vito's ordination song", da "Presents greetings from Michigan the great lake state", Sounds Familyre/ Automatic Kitty 2003, Rough Trade 2004

Ieri era il terzo compleanno di Prospettive Musicali. L'ultima rilevazione Audiradio della quale sono a conoscenza attribuiva al nostro programma 23 mila ascoltatori. Tanti. Non ci devo pesare quando sono in studio.

Sono soprattutto felice di collaborare con Alessandro Achilli e Gigi Longo, due amici che stimo tantissimo e non certo solo per i loro gusti musicali. Arriviamo da mondi distanti: Alessandro dal jazz progressivo e dalla scuola di Canterbury, Gigi dal jazz e dalla world music, io dal punk e dalle etichette indipendenti. Ci siamo trovati in quel territorio senza definizioni, che esploriamo settimana dopo settimana.

Le prossime due settimane tocca a me condurre Prospettive Musicali.

Domenica 17 Ottobre dedichero' il programma a un cantautore che amo, Sufjan Stevens, nato 29 anni fa a Detroit. Le imprevedibili, soffici ballate di Sufjan appartengono proprio a quel territorio senza definizioni del quale parlavo. Si ispirano a Barrett, a Wyatt, al folk degli Appalachi in uguale misura.

Domenica 24 Ottobre invece ascolteremo insieme un gruppo molto amato dagli ascoltatori, i Giant Sand.

Come sempre, testi, interviste, articoli tradotti dalla stampa inglese.

L'appuntamento e' alle 22.35 sui 107.6 di Radio Popolare oppure, per chi volesse ascoltare in rete, trovate tutte le istruzioni su www.radiopopolare.it.

Questo blog potrebbe essere aggiornato con un po' meno frequenza nei prossimi giorni, ma continuate a venirmi a trovare e se avete voglia e ispirazione lasciatemi un messaggio.

5 Comments:

Blogger Giuseppe said...

Come sempre ti ascolterò, ottima scelta quella di dedicare le due prossime trasmissioni a Sufjan Stevens e Giant Sand!
Buon compleanno al programma!!!
Ciao,
Giuseppe

venerdì, 15 ottobre, 2004

 
Blogger alessio said...

Fabio, purtroppo non c'è da nessuna parte un'email, quindi bisogna metterti i commenti per forza nel blog, dei miei amici volevano scriverti... :-) Sarebbe anche più semplice seguire questo sito se attivassi il feed Atom, credo che Blogger lo preveda senza problemi.

venerdì, 15 ottobre, 2004

 
Blogger Matteo said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

sabato, 16 ottobre, 2004

 
Blogger Fabio said...

Appena arrivato nella redazione di Radio Popolare. Ho letto i vostri messaggi, grazie per aver dedicato un po' di tempo a scrivermi!

Per gli amici di Alessio che vorrebbero corrispondere ma non sul blog: il mio indirizzo e-mail è fabiobarbieri@radiopopolare.it.

Ora finisco qualche traduzione per il programma di stasera, ci sentiamo più tardi!

domenica, 17 ottobre, 2004

 
Blogger alessio said...

Grazie Fabio, passerò l'informazione! Riguardo al feed Atom mi sbagliavo, esiste e solo non è linkato dalla pagina del blog:
http://fabiocalling.blogspot.com/atom.xml

domenica, 17 ottobre, 2004

 

Posta un commento

<< Home