Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

lunedì 6 dicembre 2004

Lunedi' 6 Dicembre 2004: Photographic portrait prize

Quando sono un po' in vena di provocare le persone con le quali parlo, dico che per me la storia inizia negli anni '60, tutta quella prima e' preistoria. La mia amica Sinead, recentemente, per restituire la provocazione, mi ha risposto che infatti si potrebbe riorganizzare il calendario in anni avanti Fabio e dopo Fabio. In effetti devo ammettere che la storia prima degli anni '60, anche a proposito di soggetti che mi interessano (musica, arte, ecc.), la conosco molto meno rispetto a tutto quanto e' accaduto in quel decennio e nei decenni successivi.

Sara' per questo che se passo da Trafalgar Square e ho un po' di tempo libero, tra i due musei attigui National Gallery e National Portrait Gallery scelgo di entrare al secondo. E di solito mi fermo al piano terra, dove c'e' la collezione di ritratti di personaggi della storia recentissima (dal 1991 a oggi), o al massimo risalgo la bellissima scala che porta al primo piano, per fare un giretto tra i ritratti che vanno dagli anni '60 al 1990.

Fino al 20 Febbraio 2005 e' possibile visitare la mostra delle foto finaliste del "Photographic portrait prize". Viste nell'insieme, le 60 fotografie rappresentano benissimo le contraddizioni del mondo nel quale viviamo.

Il primo premio l'ha vinto una foto che a me dice poco, il ritratto di 3 studentesse di Tokyo. Il secondo premio e' invece una fotografia straordinaria, intitolata "Landmine amputee team", che rappresenta la squadra di calcio afgana i cui giocatori hanno subito un'amputazione dopo essere incappati in una mina anti-uomo. Un'immagine molto forte, ma anche molto poetica, scattata alla luce dell'alba. Il terzo premio e' una composizione elegante di linee, con al centro un bambino la cui maglia riprende la geometria dello sfondo. Molto molto ben architettata.

Tra le foto che mi sono piaciute molto vorrei ricordare anche due emozionanti ritratti femminili: quello intitolato "Henrietta with her hair down", molto naturale. E "Sarah wearing my dress", il ritratto di un'adolescente con gli occhi dolci e la bocca aggressiva.

Il catalogo con tutte le foto in formato abbastanza grande costa ragionevolissime 9.99 sterline.

http://www.npg.org.uk/live/schweppes.asp