Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

mercoledì 1 dicembre 2004

Mercoledi' I Dicembre 2004: Bark Psychosis

CODENAME: DUSTSUCKER (Fire/ Wide)

Si prendono tutto il tempo necessario per incidere i loro dischi, i Bark Psychosis. Il loro secondo album esce sedici anni dopo il primo singolo e dieci dopo l’LP d’esordio, “Hex”. Ma sono bastati pochi EP (su tutti “Nothing feels”, uscito nell’ormai lontano 1990), oltre a quel memorabile primo album (per il quale fu coniata la definizione “post rock”), a costruire un piccolo culto attorno alla formazione di East London. Per questo “Codename: dustsucker”, Graham Sutton ha riunito una dozzina di amici musicisti, tra i quali Lee Harris (ex batterista dei Talk Talk). Il suono non e’ molto cambiato. Si torna all’epoca degli shoegazers ascoltando Bark Psychosis. Ma ci si accorge anche che della calligrafia di Sutton, della sua capacita’ di scrivere musica eterea e sognante, sentivamo la mancanza. Molto emozionante la traccia d’apertura, che ricorda da vicino i coetanei My Bloody Valentine.

1 Comments:

Blogger Myriamba said...

GRANDI!!!!!!!!!!!! :)

mercoledì, 01 dicembre, 2004

 

Posta un commento

<< Home