Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

domenica 6 febbraio 2005

Domenica 6 Febbraio 2005

Sono quasi le 10 di sera e mentre dalla mia radio esce il ringhio di Captain Beefheart ho deciso collegarmi per sapere notizie di Giuliana Sgrena. La radio inglese infatti non ne sta parlando. Ancora nessuna buona notizia. Speriamo nelle prossime ore. Bellissime, anzi commoventi, le vignette di Vauro che trovate nel sito del Mani.

***

Sto decisamente meglio oggi. Sono riuscito a uscire e ho passato la seconda parte del pomeriggio con Sinead al caffe' della Photographers' Gallery. Sinead che e' appena tornata dopo 10 mesi a Mosca e che sta per partire per Kuwait City. Ci siamo raccontati un anno di vita. Sempre bellissimo passare un pomeriggio con lei. Rispetto alla sua vita la mia e' un a passeggiata. Mi manchera' ancora una volta.

A un certo punto mi ha chiesto: "And love?".

***

Ieri sera non ne potevo piu' di stare in casa. E avevo voglia che qualcuno mi raccontasse una storia prima di addormentarmi. Ho misurato le mie forze e la mia resistenza al dolore e ho concluso che avrei potuto trascinarmi fino al mio cinema locale senza rischiare di morire per strada. Il mio cinema locale e' in effetti una pena, ma proprio non ce l'avrei fatta ad arrivare fino al Riverside (il cinema d'essai piu' vicino a casa). Un'occhiata a Time Out non mi ha dato molte speranze di vedere un buon film. Il mio cinema locale ha 4 sale (piu' un numero imprecisato di chioschi di popcorn). Ecco i film che davano ieri: "Sideways", bellissimo ma gia' visto, "Meet the Fockers" (pieta'!), "Ray" (nooo!) e "Ocean's twelve". Ho scelto quest'ultimo, piu' perche' diretto da Steven Soderbergh che per altro. E poi perche' avevo bisogno di un film di azione che mi coinvolgesse, qualcosa che non mi facesse pensare. Alla fine devo ammettere che ho passato un paio d'ore divertenti. La scena nella quale Julia Roberts interpreta se stessa e la gag con Bruce Willis mi hanno fatto ridere, il che ha significato delle fitte tremende che mi hanno fatto passare la voglia di ridere per le successive 24 ore. Vedere Roma e Bellagio, dove parte del film e' stato girato, mi ha fatto venire una gran nostalgia di casa. Come succede ogni volta che non sto troppo bene. Ora pero' sto meglio e spero di non vedere piu' il mio cinema locale e i suoi chioschi di popcorn per almeno un anno.

***

"And love?"

***

"And

1 Comments:

Blogger Myriamba said...

A questo proposito...ho delle cose da raccontarti..ti chiamo uno di questi giorni..

venerdì, 11 febbraio, 2005

 

Posta un commento

<< Home