Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

giovedì 7 aprile 2005

Giovedi' 7 Aprile 2005: 0 comments

Nessuno lascia piu' tracce nel mio blog. Diverse persone lo leggono regolarmente, e poi mi mandano mail personali con i commenti. Va benissimo e apprezzo. Pero' non sarebbe male se London Calling diventasse anche un punto d'incontro nel quale scambiarsi opinioni. Mi capita di vedere dei blog in rete con decine di interventi per ogni post, e al confronto London Calling mi sembra un po' triste, con questa fila di "0 comments". C'e' qualcosa che devo migliorare? Devo scrivere di piu', di meno, sono troppo personale, troppo poco? Dovrei scegliere un tema (la musica per esempio) e parlare solo di quello? Non parlo abbastanza di Londra o ne parlo troppo? Ditemelo. Come preferite naturalmente, nello spazio commenti o scrivendomi al solito indirizzo. Pero' sarebbe bello se chi legge lasciasse ogni tanto un'idea, un pensiero da condividere. Soprattutto perche' i lettori affezionati che conosco sono persone che potrebbero arricchire parecchio questo spazio.

25 Comments:

Anonymous Anonimo said...

hai del tutto ragione, però al momento non mi viene niente da dire e quindi, come si usa in Italia, esprimo parole vuote in pubblico.
Al nano pelato viene bene di solito, ultimamente un pò meno.
ciao
Auro

venerdì, 08 aprile, 2005

 
Anonymous Marco said...

Non vorrei essere irriguardoso e rispetto profondamente il dolore e la commozione altrui. Ma oggi, venerdì 8 aprile, in Italia è difficile non essere travolti dalla valanga mediatica dei funerali del Pontefice. Io - ci tengo a ribadirlo oggi - quando lo scorso anno sono mancati John Peel e Greg Shaw ho avvertito un vuoto più profondo. Sarò piccolo, ma evviva la libertà d'opinione e le differenze ora e sempre! Che ne pensi, Fabio?

venerdì, 08 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

...conosci il motivo per cui ho smesso di scrivere sul tuo blog....per il resto, ti chiedo,come mai non hai scritto nulla sul Papa.No meritava nessun pensiero?Qui in Italia è una giornata molto triste....per lo meno per chi crede.
Credo che al tuo blog non manchi nulla...
Claudia

venerdì, 08 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

Io non sono cattolica, e sinceramente non saprei cosa dire sul papa, mi sembra che la commozione di cui parli sia stata condizionata in gran parte se non completamente dal fatto che ogni canale televisivo abbia trasmesso in diretta la sua agonia, e mi sembra più che altro questo che meriti una riflessione. Mi sembra una mostruosità e un modo di privare della propria dignità e del proprio valore la morte di un uomo. A me sembra totale mancanza di rispetto per la vita in generale.
ciao
Raffaella

venerdì, 08 aprile, 2005

 
Blogger Fabio said...

Grazie per aver scritto! Non e' piu' bello il blog con i vostri commenti?

Allora, stamattina ho scritto un lungo post su questo fenomeno mediatico, poi al momento di inserirlo e' caduto il server e il post e' andato perduto.

Adesso riprovo a dire quello che penso.

Mi ha molto colpito tutta questa valanga mediatica italiana. Qui a Londra il fenomeno e' molto piu' lontano. Stamattina il giornale radio di Radio 4 si e' aperto con la notizia della crisi della Rover, della chiusura delle fabbriche, dei licenziamenti. Solo dopo un po' si e' parlato del funerale del papa e del matrimonio dei reali inglesi.

E secondo me e' cosi' che si fa, o per meglio dire, a me fa molta piu' commozione pensare a tante famiglie che finiscono senza un reddito, rispetto ai funerali di un ultra ottantenne.

Detto questo, pur condividendo con Marco il rispetto per il dolore e la commozione altrui, il funerale del papa lo trovo a suo modo umoristico e trovo patetici i tifosi che srotolano lo striscione "Santo subito".

Santo per cosa? Per essersi affacciato al balcone con Pinochet? Per aver contribuito alla pandemia di HIV in Africa? Per cosa?

Trovo del tutto fuori luogo la parata militare di centoquaranta "porporati". Che cosa c'entra tutto questo con il messaggio d'amore universale, il messaggio comunista e rivoluzionario, di Gesu' e Francesco?

Trovo disgustosa la presenza a Roma dei peggiori terroristi guerrafondai internazionali, Bush Blair e l'ometto e gli altri che hanno fatto massacrare ragazzi innocenti alla Diaz e a Bolzaneto. Se qualcosa di sensato il papa l'ha detta, e' stata la forza con la quale ha chiesto sempre, senza stancarsi mai, di far tacere le armi. Aveva tanti difetti, ma non ha mai vacillato sul tema della pace. E proprio quelli che non lo hanno mai ascoltato, che hanno messo gli interessi economici dei piu' ricchi dei ricchi davanti alla richiesta di pace di chi non ha nulla, adesso siedono sulla tribuna d'onore, iperfotografati.

Il papa ha parlato a molte persone, a molti giovani, non lo metto in discussione. Ma a me questo papa non ha mai detto nulla.

Mi viene in mente una delle ultime volte che mi sono davvero commosso. E' successo un paio di settimane fa. Sono andato al cimitero a rovare i nonni, con mio padre. Al ritorno ci siamo fermati un po' sulla tomba di Nazareno Fabbretti, un frate francescano che viveva nel convento vicino alla casa dei miei genitori, e ci siamo commossi tanto.

Che uomo era Nazareno, che persona fantastica. Che uomo di pace, di battaglie ecologiche, di lotte per i piu' poveri tra i poveri, per i diritti degli animali che tanto amava. Che uomo estremo e pacifico, che cultura aperta e progressista, che curiosita' intellettuale aveva. Lo incontrai l'ultima volta su un treno, appena prima che la morte lo portasse via. Stavo tornando da una lezione di yoga. Parlammo di Francesco e di quanto la cultura orientale e il buddismo sono vicini al messaggio francescano. Stava gia' male Nazareno, zoppicava visibilmente. Non l'avrei mai piu' visto.

Al suo funerale non c'erano i potenti del mondo. Loro non sanno chi e' Nazareno e lui non li avrebbe voluti. Fu un funerale semplice semplice, senza tifosi e telecamere.

Ma al mio cuore Nazareno ha parlato tante volte, e lo ricordo sempre con affetto.

venerdì, 08 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

Per me il Papa è stato prima di tutto un uomo, con le sue fragilità e le sue ambiguità;carismatico, brillante, simpatico.Credo che abbia affrontato la morte con grande dignità e le parole, forse le più giuste di questo pontificato le ha dette quando, ormai, era stanco e malato.In secondo luogo, è stato un grande innovatore che ha saputo sfruttare(al meglio)le sue doti di comunicatore.E' stato un grande viaggiatore,un personaggio pubblico altamente politico,di grande potenza e di grande impatto mediatico.Una delle personalità più influenti nella storia del secolo trascorso; E' il primo uomo che ha chiesto perdono per tutti gli errori della Chiesa e colui che ha chiamato, per la prima volta,"fratelli"gli ebrei.Ha saputo usare, con grande furbizia ed intelligenza,la sua presenza fisica,la sua esperienza di attore ed ha saputo trovare la giusta intesa con la complessa macchina mediatica.Ma il Papa è anche colui che ha negato il diritto al sacerdozio alle donne; colui che,pur amando i giovani,non ha promosso il profilattico e non ha saputo limitare le nascite e il dilagare dell'AIDS in paesi che non possono permettersi più questi errori.;colui che ha negato a noi donne una sessualità slegata dalla procreazione....insomma per me il Papa è tutto questo e concludo con la frase che più mi è piaciuta in questa settimana di"emoraggia televisiva".....il Papa è stato "il più moderno degli uomini antichi".
Claudia

sabato, 09 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

....leggendo i Vostri commenti,mi rendo conto di essere un po' fuori dal coro...ma non fa niente.Il bello è proprio questo!Scambiarsi opinioni ed idee con rispetto.
Avete scritto tutti cose molto belle; emozioni che rispecchiano i vostri pensieri.
Così ho fatto io.
A presto.
Claudia

sabato, 09 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

Si, Claudia, anche secondo me è sempre bello confrontare le proprie opinioni. A presto!
ciao, Raffaella

sabato, 09 aprile, 2005

 
Blogger D'Ombrello said...

Leggo regolarmente il tuo blog da quando l'hai aperto, e aspettavo il venerdì, quando intervenivi su Radio Pop. Se sono un po' triste è il primo che apro. So che mi ricorderà che l'essere umano non mai solo, ma la continuità delle emozioni è dilatata nel tempo nello spazio e va cercata, con pazienza ed entusiasmo, nel modo in cui si costruisce la quotidianità. Penso ai suoni, ai colori, ai fatti e agli angoli di mondo che appunti qui, in taglio molto personale.
Lascio questa pagina col sorriso e con un buon link, sempre.. e a questo punto era ora di lasciare anche un commento! Ciao Fabio, e grazie

sabato, 09 aprile, 2005

 
Blogger stefano said...

Ciao Fabio.il tuo blog rappresenta per me un appuntamento fisso.aspetto sempre i nuovi post e per me è perfetto così. solo che sono pigro e in mezzo a tutto quello che combino non trovo lo spazio per postare sul tuo e per continuare il mio blog. dal primo post che ti ho lasciato a dicembre sono successe una serie di cose molto belle. il tuo augurio sul solstizio d'inverno è stato propizio. ho rimesso la musica al suo posto cioè ben piantata nello stomaco. ho richiamato i vecchi compagni ho imbracciato di nuovo la chitarra e stiamo componendo. il lavoro sta girando per il verso giusto ma la cosa più importante di tutte è che con Lety stiamo aspettando un bambino. che volere di più? per il ponte del 25 aprile verremo a Londra e mi farebbe piacere conoscerti di persona.
un abbraccio

domenica, 10 aprile, 2005

 
Anonymous Anonimo said...

[b]Whistler Pro 58[/b]

Whistler Pro 58- радар-детектор

Модель Whistler PRO-58 с лакированным черным корпусом и четкими контрастными знакоиндикаторами, а так это радар-детектор имеет сегментный аттенюатор мощности принимаего сигнала интенсивного синего цвета!
Серия PRO - это элита радар-детекторов Whistler, созданных по военным стандартам США с применением патентованного специализированного процессора от компании Whistler.
Совершенные блоки и элементы, высококачественная оптика и самый важный козырь PRO серии - прецизионная приемная антенна и оптический лазерный детектор с уникальным цифровым блоком обработки сигнала (патентованный специализированный процессор)!
Имеется функция детектирования всех современных короткоимпульсных радаров при поддержке стандарта POP™ (полная спецификация - K,Ka) и последней модификации режима Instant-On, стабильно реагирующих на устаревшие импульсные радары диапазона X.
Российский тест радар-детектора Whistler PRO-58

[url=http://info.je1.ru/GPS_025.html]Подробнее...[/url]

sabato, 06 marzo, 2010

 
Anonymous Anonimo said...

dog insurance
Active pets like dogs can motivate a person to take exercise which is good for relieving stress levels and health in general. It is most effective in case no one of your family member is present at home, then also your pet will be safe if you are using invisible pet fence.

domenica, 18 novembre, 2012

 
Anonymous Anonimo said...

viagra online without prescription buy female viagra us - online pharmacy viagra fast delivery

giovedì, 24 gennaio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

generic viagra trustworthy online pharmacy viagra - best place buy viagra online

giovedì, 24 gennaio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

generic viagra online viagra online no script - buy durex viagra condom

giovedì, 24 gennaio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

viagra online without prescription viagra online dk - generic viagra online 50mg

venerdì, 25 gennaio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

generic viagra buy viagra online us - buy viagra jelly online us

lunedì, 28 gennaio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

generic soma online purchase somatropin online - buy soma drug

domenica, 03 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy soma buy watson soma online - soma muscle relaxant abuse

mercoledì, 06 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy soma soma venue - soma muscle relaxant drug testing

mercoledì, 06 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy soma buy soma online pharmacy - soma san diego employment

venerdì, 08 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy soma online buy soma online no prescription mastercard - soma 10 panel drug test

sabato, 09 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy cialis online generic cialis e20 - cialis 20 mg buy online us

domenica, 10 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy tramadol online tramadol dosage for 10lb dog - tramadol hydrochloride

domenica, 10 febbraio, 2013

 
Anonymous Anonimo said...

buy cialis cialis recommended daily dosage - what's best online pharmacy cialis

mercoledì, 13 febbraio, 2013

 

Posta un commento

<< Home