Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

giovedì 2 febbraio 2006

Adesso pero' vogliamo Joanna Newsom & Tom Waits

Non ho mai capito chi abbia dato il mio indirizzo di casa a Steve Shelley, fatto sta che qualche anno fa, quando stavo ancora a Milano, ogni 2 o 3 mesi la portinaia mi consegnava un pacchettino spedito dall'ufficio postale di Hoboken (con tanto di bollettino firmato dal batterista dei Sonic Youth in persona) nel quale trovavo 1 o 2 ristampe tratte dall'immensa discografia di Lee Hazlewood. Non so se la "Smells like" di Steve sia ancora in vita, ne' a che punto sia il suo ciclopico progetto di ristampare tutti i dischi di Hazlewood. Ricordo pero' che tra tutti i suoi album che mi arrivarono uno di quelli che ascoltai di piu' era "The cowboy and the lady", collaborazione tra l'ombroso cantautore dell'Oklahoma e la cantante e attrice svedese Ann-Margret.

Le stesse atmosfere le ritrovo in questi giorni ascoltando collaborazione tra Isobel Campbell e Mark Lanegan, marriage made in Heaven tra i protagonisti di due formazioni che amo, Belle & Sebastian e Screaming Trees. E' musica leggera la loro, che evoca film francesi (avete notato la straordinaria somiglianza tra Isobel Campbel e Jean Seberg?) tanto quanto le scapigliate avventure on the road di Johnny Cash e June Carter.

Ballate intense e romantiche, ideali per queste fredde serate invernali.

14 Comments:

Anonymous Kit said...

Uhm ma dici che c'è tanta somiglianza fisica te? Isobel Campbell (soprattutto in quell'immagine) sembra una cameriera di diner, Jean Seberg è un tipino gamine e fine, eddai. :-)

giovedì, 02 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

In alcuni film si'. Pero' leggiti in IMDB i titoli dei film nei quali Jean Seberg recitava negli anni '70, non proprio gamine e fini direi. Poi beh si', Isobel Campbell aspira a somigliare a Ann-Margaret, Nancy Sinatra e a Jean Seberg, ma non e' lontanissima dai suoi modelli.

giovedì, 02 febbraio, 2006

 
Anonymous Kit said...

Oh beh anche io aspirerei a Jean Seberg (e a Audrey) se fosse possibile :-)
In ogni caso Jean Seberg nell'immaginario collettivo è sempre e solo Giovanna D'Arco, Bonjour Tristesse (favoloso) e soprattutto À bout de souffle (che purtroppo non ho mai visto, se non nel remake US anni 80, che m'era comunque piaciuto un sacco :-P )

Ma ok, sto divagando. E' che non ho ancora ascoltato il disco :-D

giovedì, 02 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

Il remake anni '80 (con tanto di musica dei Dexys, ricordi?) non era affatto male, e' vero, pero' quando vedi l'originale capisci la differenza.

giovedì, 02 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

Beh..io aspirerei solo a passare un paio di giorni con Mark Lanegan senza Isobel o Jean Seberg..:)
Secondo me e' il disco piu' scarso in cui Mark Lanegan abbia partecipato..:(

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

NO A JOANNA NEWSOM (AKA LA NOIA IN PERSONA) CON TOM WAITS!!!

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

Joanna pero' gamine e fine la e' ti assicuro, specie se vista volare leggera come una farfallina nel back stage della Royal Festival Hall, uno dei punti piu' alti del 2005 di questo blogger.

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger ele said...

al di là del chi assomiglia a chi (...) il disco è veramente molto bello.

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

Oh, grazie Ele!

venerdì, 03 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

boh..non so.seguo Mark Lanegan da una 15ina d'anni ..ed e'l'album piu' noioso che ha fatto..a me non piace :)

lunedì, 06 febbraio, 2006

 
Anonymous Anonimo said...

non so, io ho ascoltato solo tre canzoni, ma direi che mi son piaciute parecchio.
mi è sembrato un bel disco, poi non so.
Myriam forse è un po' misogina???
(scherzo, eh..ma non del tutto!)
ciao
raffaella

lunedì, 06 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

si si sono un po' misogina.. :)
a parte questo le voci di Isobell Campbell e Joanna Newson mi fanno dormire e sono sempre stata innamorata (lucidamente) di Mark Lanegan e Tom Waits (Fabio lo puo' confermare). D'altra parte ci sono altre voci molto piu' interessanti nel moderno panorama delle voci femminili come per esempio Regina Spektor, Nina Nastasia, Sharon Wright, Yeah Yeah Yeah,Bjork, Gossip, Cat Power..anche KT Tunstall non e' male nel campo pop

mercoledì, 08 febbraio, 2006

 

Posta un commento

<< Home