Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 17 marzo 2006

The doors

"There's a strange new music in the street
you and I
know the world can't be like this
it's our love that makes it shine
girl - whatever trouble waits outside
these walls
we're safe inside this house of light
we make up our own storyline"
(DONALD FAGEN The great pagoda of funn, da Morph the cat, Reprise 2006)

Come dice lo stesso Fagen, "Lovers attempt to shut out the harsh realities of life".

Il tastierista degli Steely Dan fa sempre lo stesso disco da trent'anni, lo so. Ma e' importante, a volte, chiudere le porte della realta', e le sue canzoni offrono protezione dal mondo, con i loro rassicuranti assoli di fiati e le loro chitarre educate.

4 Comments:

Blogger Myriamba said...

concordo

venerdì, 17 marzo, 2006

 
Anonymous Kit said...

Beh gli Steely Dan hanno fatto una delle mie 31 canzoni della vita e quindi massimo rispetto sulla fiducia a Donald Fagen. ('Do It Again' era anche il sottofondo di un mio vecchio post)

venerdì, 17 marzo, 2006

 
Anonymous Kit said...

http://www.mp3.com/stories/3491.html

venerdì, 17 marzo, 2006

 
Blogger Fabio said...

Che canzone meravigliosa Kit! E una di quelle che ogni tanto, quando meno te l'aspetti, escono ancora dalla radio, un po' come "The year of the cat" o "Baker street", come un'onda lunga che fa da colonna sonora alle nostre vite. Musica inevitabile per la nostra generazione. Interessante poi quello che dice nell'intervista, dove afferma che negli ultimi 30 anni non e' stato inventato nulla nella musica pop. Sarebbe un bell'argomento per un post. Lo trovo in larga parte condivisibile, ma per me non e' un grosso problema: ci sono tante perle del passato che devo ancora conoscere.

sabato, 18 marzo, 2006

 

Posta un commento

<< Home