Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Osservazioni e ascolti

giovedì 7 luglio 2011

Anteprima Prospettive Musicali e Freedom Jazz Dance

Questa domenica tocchera' a me condurre Prospettive Musicali.

Ascolteremo insieme alcune poesie di William Blake e di Walt Whitman recitate e musicate da Robin Williamson, musica contemporanea pastorale dal Galles con una composizione di John Metcalf, e un po' di musica italiana del '600 e del '700.

Prospettive Musicali, settimanale di altre musiche di Radio Popolare, va in onda tutte le domeniche alle 22.35, in FM sui 107.6 e in rete qui.

E quest'estate Prospettive Musicali raddoppia. Il mio collega e amico Gigi Longo conduce Freedom Jazz Dance, tutti i giovedi' alle 22.40.

Ecco la nota che ha mandato Gigi, al quale Engadina Calling rivolge un forte in bocca al lupo:

Note blu dagli anni ’70 e dintorni.
Il jazz della protesta sociale e politica afroamericana e quello legato alle culture giovanili e alla commistione tra i generi musicali del tempo.
Il Miles Davis elettrico e la genìa di suoi figlioletti, ma anche le etichette discografiche della cultura alternativa e radicale afroamericana.
I Cacciatori di teste di Herbie Hancock, e le riletture del repertorio hendrixiano in chiave elettrica orchestrale di Gil Evans.
Composti jazzisti che si reinventano freakettoni con tanto di bandana sul capello lungo e stilosi musicisti dell’Africa occidentale dal look modaiolo e dai suoni attualissimi.
Chitarre elettriche e sassofoni a confronto con sitar e tablas e la grande stagione del rock jazz progressive europeo …

Etichette:

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

wow, mi ci sintonizzo. così rispolvero charlie haden, oregon e chissà cosa imparo di nuovo :D !!

fabio: nessun commento sull'arresto del sindaco di Voghera, tuo semi omonimo ? ;D

JC

P.S.: non so se sia peggio di essere concittadini di Belpietro... puah !

venerdì, 08 luglio, 2011

 
Blogger Fabio said...

Dopo il comunicato che ha mandato Gigi, ho tirato fuori dall'archivio Live - evil (Miles Davis, 1971) e in questi giorni non ho ascoltato altro.

Ieri sera sono entrato nella casa di Milano (dopo un viaggio allucinante, col pilota che a un certo punto si e' messo a gridare all'equipaggio di sedersi immediatamente, prima che l'aereo entrasse nella peggiore turbolenza della storia mondiale dell'aviazione), ho aperto la radio e stava per partire la prima nota del programma di Gigi, davvero eccellente.

Appena dopo Gigi, il GR ha dato la notizia che il mio semi-omonimo, sindaco della mia citta' natale e mio parente alla lontana (che pero' non ho mai conosciuto), e' agli arresti domiciliari, ulteriore tessera di un quadro clinico ormai chiaro della morte cerebrale di questa orripilante destra, che alle prossime elezioni verra' spazzata via e diventera' solo un brutto ricordo.

venerdì, 08 luglio, 2011

 
Anonymous Anonimo said...

ah, ecco... volevo ben dire :D !

JC

venerdì, 08 luglio, 2011

 
Blogger Fabio said...

Peraltro, a proposito di confusione di identita', sono reduce da un'esperienza abbastanza divertente. Dovevo essere video-intervistato, qui a Milano, per il mio lavoro ufficiale di ricercatore (quello che mi permette di portare tutti i giorni il pane sul mio desco).

Dimenticavo pero' che qui non sono totalmente anonimo come sono in Inghilterra.

Finita l'intervista, l'operatore era abbastanza stupito. Ha detto: "11 minuti perfetti, senza un'esitazione... Non mi capita mai: di solito dobbiamo interrompere, riprendere...".

Al che una delle persone del gruppo di lavoro che stava realizzando l'intervista e' scoppiata a ridere e con sguardo d'intesa rivolto a me gli ha rivelato la mia seconda identita', con grande sorpresa collettiva (soprattutto mia, che non sono proprio abituato a essere riconosciuto).

Ma quanti sono gli ascoltatori di Radio Popolare? Certamente piu' di quelli delle statistiche ufficiali!

venerdì, 08 luglio, 2011

 
Anonymous Anonimo said...

figo... una volta a me un tizio ha pagato da bere per lo speciale di Extra su Pussy Galore/Jon Spencer/Royal Trux, dopo che uno gli aveva rivelato che ne ero l'autore.

fa piacere, è divertente come le cose che ricevi senza andare a cercare...

JC

lunedì, 11 luglio, 2011

 

Posta un commento

<< Home