Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 13 aprile 2012

PATTI SMITH
Horses
Arista
1975


Tre settimane fa suona il telefono. E' il mio caposervizio della radio. Sei a Londra la settimana del 9 aprile? Ci hanno offerto di intervistare Patti Smith, ti interessa farla tu?

La traccia d’intervista non e’ servita a niente. Lei e’ un’illuminata si vede, perche’ ha anticipato tutte le mie domande. Le dai il la e ti porta lei dove vuole, e sono territori fantastici.

Quel suo sguardo, che non dimentichero' mai, e' vecchio come il mondo e puro come quello di un neonato.

Abbiamo parlato di ambiente, poverta’, arte, ispirazione nella vita, spiritualita’, San Francesco e Piero della Francesca, Tarkovsky e Bulgakov. Di musica, pochissimo.

La risposta su cosa le da’ ispirazione nella vita e’ cosi’ bella che non riuscivo piu’ a parlare. Andrebbe fatta leggere nelle scuole.

Nei prossimi giorni sbobino l'intervista e ne copio qui qualche frammento. Non so ancora quando andra' in onda, ma sarete come sempre i primi a sapere.

Etichette:

5 Comments:

Blogger The Music Is Inside said...

Restiamo in attesa.

venerdì, 13 aprile, 2012

 
Blogger Fabio said...

Un enorme grazie a te e a Paolo per i preziosissimi suggerimenti, caro Marco.

Ho in questo momento un ospite a casa, e non ho ancora trovato un attimo per risentire l'intervista.

Il giorno stesso, un po' per la tensione e un po' per la stanchezza, ero un po' rattristato per non avere avuto piu' tempo. Mezz'ora e' volata.

Il mattino dopo mi sono svegliato e ho capito che ero in realta' stato protagonista di un viaggio bellissimo, con una guida straordinaria.

Sai cosa mi ha colpito tantissimo? Come era concentrata. Con quanta serieta' affrontava le mie domande. Rispondeva, mi verrebbe da dire, con un'enorme generosita', dispensando perle di una saggezza estrema.

venerdì, 13 aprile, 2012

 
Blogger CICCILLO said...

quando andrà in onda?

venerdì, 13 aprile, 2012

 
Anonymous arte said...

Proprio ieri leggevo un bell'articolo (purtroppo, in norvegese) sul suo libro "Just kids", dove lei parla dei tempi in cui stava col giovane Mapplethorpe a New York. Mi ha fatto venire molta voglia di leggerlo. L'articolo descriveva appunto la prosa di Smith, essenziale, e il suo sguardo sul mondo. Diceva cose molto simili a quelle che dici tu. L'hai letto?

domenica, 15 aprile, 2012

 
Blogger Fabio said...

Francesco -

Il disco nuovo (che non ho nemmeno io, ho potuto sentirlo solo una volta dalla copia personale che Patti aveva portato con se') esce a inizio giugno. Immagino monteremo l'intervista con i nuovi pezzi.

Arte -

L'ho letto e le ho chiesto di autografare la mia copia. E' un libro bellissimo, nel quale la musica resta sullo sfondo. Da leggere assolutamente, un atto d'amore nei confronti di Mapplethorpe.

domenica, 15 aprile, 2012

 

Posta un commento

<< Home