Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 18 maggio 2012

STUTTGARTER KAMMERORCHESTER
Witold Lutoslawski/ Bela Bartok: Musique funebre
ECM New Series
2012


Approfondendo un'intuizione di Dvorak, che per primo combino' l'idioma musicale romantico con i ritmi asimmetrici delle danze folkloriche popolari dell'Est Europa, Bartok impresse una profonda innovazione alla musica europea. Forse ancora piu' interessante delle trasformazioni che dobbiamo alla seconda scuola viennese, dato che rispetto alla radicalita' di Schoenberg, Webern e Berg, Bartok seppe esprimere una capacita' comunicativa senz'altro maggiore.

Una sintesi tra le due scuole di pensiero venne ricercata per tutto il corso del Novecento da Lutoslawski, autore di intense composizioni che uniscono geometrie dodecafoniche, elementi di musica aleatoria, e riferimenti folklorici.

Al funerale di Bartok parteciparono solo dieci persone. Qualche anno dopo la sua scomparsa, pero', Lutoslawski gli rese giustizia con un sentito, pur se postumo, riconoscimento.

Etichette: