Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Osservazioni e ascolti

venerdì 9 maggio 2014

Hunter Thompson sul senso della vita (reprise)

La prima parte, che funziona un po' da premessa per queste conclusioni, la potete leggere qui. Oggi vi traduco la seconda parte:

Un uomo che procrastina le sue SCELTE, inevitabilmente diventera' vittima delle circostanze. Per cui se includi te stesso nella categoria dei delusi, allora non avrai altra possibilita' che accettare le cose come stanno, oppure cercare seriamente qualcos'altro.

Ma non partire a spron battuto dagli obiettivi: cerca prima di definire uno stile di vita. Decidi prima come desideri vivere, e solo dopo elabora una strategia che ti permetta CONCRETAMENTE di vivere in quel modo.

Ma tu dici: "Non so dove cercare; non so cosa cercare".

Ed e' proprio quello il dilemma. Ha senso abbandonare cio' che si e' conquistato per cercare qualcosa di meglio? Non lo so - ha senso? Chi puo' rispondere, se non tu stesso? Ma anche soltanto DECIDENDO DI CERCARE, stai muovendoti nella direzione di una scelta.

Non sto cercando di mandarti la' fuori "sulla strada" alla ricerca del Paradiso Terrestre, ma semplicemente dicendoti che non e' necessario accettare le cose che la vita ti ha mandato cosi' come le hai accettate fino ad ora.

L'esistenza puo' offrire molto di piu' - nessuno DEVE fare qualcosa che non vuole fare per il resto della propria vita.

HUNTER THOMPSON
Letters of note: correspondence deserving of a wider audience.

Etichette: