Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

giovedì 9 ottobre 2014

It was 10 years ago today



Oggi vado a casa e apro un blog, dissi a Marco. Era un sabato mattina, il 9 ottobre 2004. Ricordo ancora dove eravamo: Neal Street, Covent Garden.

Arrivato a casa scrissi il primo post, che pero', non avendo ancora un collegamento Internet, misi in rete il lunedi' successivo, dal lavoro (riuscendo peraltro a retrodatarlo). Il primo commento a quel post arrivo' quattro anni dopo. Potere di questi messaggi in bottiglia, che magicamente riaffiorano sempre quando e dove non ti aspetti.

Ringrazio tutte le persone che hanno ispirato la scrittura di queste pagine di diario. Che spesso nascono da discussioni personali e scambi di mail. Vorrei ringraziarvi tutti uno per uno, ma l'elenco e' lungo e sicuramente dimenticherei qualcuno. Voi sapete chi siete, sia che apparteniate ancora a questa mia vita, sia che il tempo e gli eventi ci abbiano portato a allontanarci.

Ringrazio tutti coloro che hanno commentato e semplicente letto questi miei errabondi scritti, in tutti questi anni.

I blog sono passati di moda da almeno un lustro, sostituiti da media piu' istantanei e moderni che puoi scrivere addirittura dal telefonino (wow!). Gli sbarluccicanti CD (Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, selfies, ecc.) hanno avuto la meglio su questi gracchianti vinili.

Quando vi stancate della solita musica e avete voglia di fare un po' di crate digging, sappiate pero' che da queste parti il fido London Calling e io resistiamo indomiti al trascorrere sempre piu' frenetico delle mode.

Un abbraccio forte a chi si ostina a passare ancora ogni tanto a farmi visita, e l'augurio di festeggiare insieme tanti decennali di London Calling.

Etichette:

7 Comments:

Blogger Unknown said...

grazie a te, perchè parte del tuo tempo lo metti a disposizione di chi ti legge, scrivendo.

giovedì, 09 ottobre, 2014

 
Anonymous gio said...

I miei auguri per questo compleanno importante sono più o meno qua:
http://fabiocalling.blogspot.it/2007_08_01_archive.html
in un post datato 13 agosto 2007.

Auguri London Calling!

sabato, 11 ottobre, 2014

 
Anonymous stefano said...

Ciao Fabio,

sono un tuo ascoltatore dall'ultima stagione di Tropici e meridiani e lettore di London Calling della prim'ora. Ci tengo a ringraziarti dei tuoi scritti e selezioni musicali, che mi hanno accompagnato in tutti questi anni.

Auguri per il prossimo decennio!

sabato, 11 ottobre, 2014

 
Anonymous Anonimo said...

10 anni!
"Arrivato a casa scrissi il primo post, che pero', non avendo ancora un collegamento Internet, misi in rete il lunedi' successivo, dal lavoro"
....sembra siano passati anni luce!
grazie a te.
Hrundi V. Bakshi

sabato, 11 ottobre, 2014

 
Anonymous Anonimo said...

tanti auguri e 100 di questi giorni (che significa 1000 anni di blog, durata più adatta alla pergamena che al CD).
Lascialo così com'è, non farti prendere dalla frenesia del commento istantaneo, esattamente come posti in autunno le foto dell'estate, dopo ragionevole maturazione in barrique.
In fondo, anche Prospettive me lo scarico dal podcast dato che non riesco mai a sentirlo in diretta.
ciao
Auro

(però che palle i codici qui sotto. bloccheranno pure i robot, ma non i replicanti)

domenica, 12 ottobre, 2014

 
Anonymous L. said...

che dire....long may you run!
che il tempo conservi il tuo spirito da esploratore, la tua arte narrativa (o descrittiva, come scrivevi nel primo post...)e il buon profumo di legno stagionato che si respira qui dentro.
Grazie!

lunedì, 13 ottobre, 2014

 
Blogger Fabio said...

Grazie a tutti per i vostri messaggi di auguri.

Unknown -

Non sempre ho la piena consapevolezza che qualcuno leggera' davvero, al di la' del piccolo numero di voi che lascia commenti.

Gio' -

Ti rispondo in quel post allora.

Stefano -

Che pazienza dimostri di avere :) Bel ricordo per me Tropici e Meridiani, specialmente la stagione in cui andavamo in onda dopo la mezzanotte e fino alle 2 del mattino.

Hrundi -

Sono passati anni luce. E secondo me hanno lasciato molto. These are your important years, your life, come cantavano gli Husker Du. Per me poi e' proprio cambiato tutto. Ma se non avessi vissuto momenti di confusione assoluta e se non mi fossi chiesto domande senza risposta non ci sarebbe London Calling.

Auro -

Le foto sono un modo per ricordare. La musica e' un modo per ricordare. Questo blog e' un modo per ricordare. Non ha senso la velocita'. Fare una foto e farsi prendere dalla smania di postarla subito: perche'?

Per i codici scusa, ma se li rimuovo mi si riempie la posta di spam.

(Auro comunque batte tutti in quanto a pazienza perche' ascolta i miei programmi alla radio dal 1988...).

L. -

Grazie per passare ancora a visitare questa falegnameria un po' nascosta in strade secondarie :)

martedì, 14 ottobre, 2014

 

Posta un commento

<< Home