Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Osservazioni e ascolti

venerdì 16 gennaio 2015

Anteprima Prospettive Musicali



Se domenica riesco a imbottirmi di farmaci, a trascinarmi fino al piazzale di Porta Genova, a arrampicarmi sul 19, a strisciare fino a un sedile e a non addormentarmi e mancare la fermata di piazza Firenze.

Se la febbre smette di tormentarmi e la Tachipirina inizia a fare effetto, se il Clavulin riesce a avere la meglio sull'infezione virale che mi ha aggredito oltre una settimana fa, se la Paracodina in gocce mi permette di articolare parole comprensibili.

Ecco, se tutto questo accade, domenica 18 alle 22 mi trovate in diretta sui 107.6 di Radio Popolare.

La scaletta non ho ancora capito quale voglio trasmettere perche' ne ho pronte 2. Forse un ibrido, vediamo all'ultimo momento.

Per il momento, grazie alla Gio' per essersi presa cura di me trasformandosi nella piu' amorevole delle infermiere e assicurandosi che quando mi trascinavo fino al frigorifero ci trovassi sempre deliziosi yogurt di soia e che la fruttiera fosse sempre piena di rinfrescanti mandaranci.

Grazie al dottor Appiani di Muggio', medico straordinario e persona meravigliosa, che mi ha visitato con attenzione, non avendo un medico di famiglia in Italia dal lontano 2001. Se e' il vostro medico, consideratevi davvero fortunati.

Grazie a Alessandro Achilli che mi ha sostituito alla radio domenica scorsa con un preavviso di un'ora e mezza, quando il termometro segnava 38.5 e se fossi uscito per strada sarei stincato prima ancora di raggiungere via Casale.

Ci sentiamo domenica, speriamo dai, sento che sto guarendo.

Etichette:

7 Comments:

Anonymous Anonimo said...

spiacente ma il clavulin ai virus non fa proprio niente, è un antibatterico
spiacente per la tua malattia (influenza?), presumibilmente causata dal consumo di "yogurth" di soya (assieme al tofu, una delle disgrazie dell'umanità vegetariana)

ciao
Auro

sabato, 17 gennaio, 2015

 
Blogger Fabio said...

Perche' disgrazie? A me piacciono tanto :)

sabato, 17 gennaio, 2015

 
Blogger CICCILLO said...

buona guarigione, qualsiasi sarà la scaletta!

sabato, 17 gennaio, 2015

 
Anonymous Anonimo said...

ovviamente scherzo, mi stanno un pò antipatici i prodotti a base di soya chiamati "latte" o "yogurt" o "bistecca", pur essendo del tutto diversi. Più che altro non capisco che senso ha scimmiottare i cibi dei carnivori (di solito con scarsi risultati)
coraggio, l'influenza dura poco e passa da sola

sabato, 17 gennaio, 2015

 
Blogger Fabio said...

Grazie a entrambi, oggi sto decisamente meglio.

Comunque il medico ha escluso l'influenza, e infatti l'attacco virale e' iniziato piu' di 10 giorni fa. E sta, finalmente, terminando, evviva!

Non vedo l'ora di uscire da questa casa nella quale sono prigioniero da troppi giorni!

sabato, 17 gennaio, 2015

 
Anonymous gio said...

L'amorevole infermiera farà una piccola ma doverosa precisazione, giusto per non screditare il già citato medico (che è il mio medico da vent'anni), il quale non ha certo infranto la regola in base alla quale, a fronte di infezione virale, non si somministrano antibiotici in quanto del tutto inutili.
Molto semplicemente la sua diagnosi è stata che l'infezione è probabilmente partita da un attacco virale (non influenzale) ma se dopo 7 giorni la febbre è del tutto insensibile agli antipiretici, va da sé che l'infezione si è estesa e qualche batterio ha preso il sopravvento. Da qui la necessità di "stroncarlo" rapidamente con un antibiotico per permettere a Fabio di guarire e rimettersi in piedi giusto in tempo per la trasmissione di stasera e ahimè (!!!) per il ritorno a Londra...

L'amorevole infermiera torna al suo posto, si scusa per l'intervento (non si pensi che voglio saperla lunga :D:D:D:D ) e si prepara ad assumere il ruolo di autista privata in modo che questa sera Prospettive Musicali possa allietare la serata degli affezionati (e anche dei casuali, perché no?!) ascoltatori.

domenica, 18 gennaio, 2015

 
Blogger Fabio said...

Non ti devi affatto scusare, anzi. Me l'avevi gia' spiegata ma non l'avevo capita. Adesso invece leggendola un paio di volte la ragione per la quale mi ha dato l'antibiotico l'ho compresa pure io :)

Sto preparando una cenetta pre-radio per due che nemmeno all'ospedale (riso in bianco, formaggio bianco molle con crackers, insalata...).

Tuttavia, sfidando l'embargo, oggi sono passati di qui i miei genitori e mi hanno portato un bel vassoietto di chiacchiere che ho nascosto fino al tuo arrivo, per non farmi tentare prima :)

domenica, 18 gennaio, 2015

 

Posta un commento

<< Home