Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 13 febbraio 2015

PD: il nuovo Partito Fascista



Dopo l'agguato violento squadrista di questa notte ai rappresentanti di SEL, e con la decisione di procedere alle riforme della Carta Costituzionale senza la partecipazione al dibattito delle opposizioni democratiche, il partito del bullo da luna park Matteo Renzi finalmente getta la maschera e si qualifica per quello che e': la riproposizione (macabra, grottesca, anacronistica) del disciolto Partito Fascista.

Si e' passato il segno: nell'ambito dei propri poteri e doveri il Presidente della Repubblica faccia sentire la propria voce a difesa dei principi democratici, e ai sensi della XII disposizione finale della Costituzione della Repubblica Italiana verifichi se esistono gli estremi per l'immediato scioglimento di una formazione politica che ha ormai assunto connotati eversivi, che la pongono fuori dal perimetro istituzionale nato dalla Resistenza e voluto dai padri costituenti.

Etichette: