Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

martedì 19 aprile 2016

La desiderabile capacita' di instaurare un rapporto di fratellanza con ogni essere vivente



"I’m no more modern than ancient, no more French than Chinese, and the idea of a native country, that is to say, the imperative to live on one bit of ground marked red or blue on the map and to hate the other bits in green or black has always seemed to me narrow-minded, blinkered and profoundly stupid.

I am a soul brother to everything that lives, to the giraffe and to the crocodile as much as to man".

Lettera.


Torna alla mente L'idiota di Dostoevsky, che abbiamo citato solo qualche giorno fa. Con il suo doloroso paradosso: e' pressoche' impossibile avvicinarsi al mondo e venire accettati e integrati se lo si fa con un'attitudine e valori profondamente diversi da quelli largamente condivisi. E' un abbraccio che a volte viene respinto e niente affatto apprezzato.