Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

sabato 30 gennaio 2016

Verso la Croda del Becco, luglio 2015.

Le nuvole si inseguono nel cielo sopra di noi. Proiettano le loro poetiche forme sulle pendici delle montagne.

Il sentiero per salire non esiste quasi, e questo ci costringe a tenere desta l'attenzione, concentrata un passo dopo l'altro.

Da Flickr.

mercoledì 27 gennaio 2016

Lago di Braies, luglio 2015.

Nathalie ci indica l'inizio del sentiero che attraverso il bosco porta al lago. Quando usciamo dal bosco, il paesaggio che ci si apre davanti ci lascia senza fiato.

Da Flickr.

mercoledì 6 gennaio 2016

Le mostre del 2015

La mostra che ho preferito quest'anno e' stata un percorso musicale tra alcuni dei capolavori della National Gallery. Il sottotitolo (Senti i quadri, vedi la musica) rende piuttosto bene il carattere sinestetico dell'esperienza. Straordinari davvero i contributi di Nico Mulhi, Jamie xx e Chris Watson.

Menzione di riguardo meritano poi le molte visite serali alla Tate Modern, quando la galleria si svuota e diventa il luogo migliore per trascorrere le serate del fine settimana. La retrospettiva dedicata a Alexander Calder e' stata la mia mostra preferita quest'anno tra quelle viste nel mio parco giochi preferito.

E a proposito di parchi giochi, molto coinvolgente e' stata l'installazione di Ben Rivers al centro di produzione televisivo BBC di White City, appena prima che venisse raso al suolo per far spazio a un complesso residenziale. Un altro pezzo di questa citta' al quale dare l'addio.

Christian Marclay ormai qui a Clerkenwell e' una presenza che incontri ovunque, di solito al Waitrose di St. John Street mentre fa la spesa :) Interessanti davvero la sua mostra alla White Cube e i molti pomeriggi domenicali a sentire musica nella galleria.

E infine, una menzione per la nuova Gagosian di Grosvenor Hill e per la mostra di Cy Twombly che l'ha inaugurata.

SOUNDSCAPES
National Gallery

ALEXANDER CALDER
Tate Modern

BEN RIVERS
Television Centre

CHRISTIAN MARCLAY
White Cube

CY TWOMBLY
Gagosian.

Con questo e' davvero tutto per il 2015. Si volta pagina: auguriamoci che sia piena di musica, film, mostre e letture che sappiano emozionarci.

Etichette:

I film del 2015

Un po' fuori tempo massimo, ma ecco qua.

Il mio film dell'anno e' inevitabilmente una parabola distopica dei tempi che stiamo vivendo. Non ho idea se sia stato distribuito in Italia, ma va visto assolutamente perche' prefigura un futuro per nulla improbabile.

Quest'anno vorrei includere nella cinquina ben tre film italiani, che per ragioni diverse mi hanno molto fatto riflettere.

E non puo' mancare film che porta nella cinquina una parentesi di leggerezza, quella leggerezza che solo i registi francesi sanno ancora esprimere e che e' cosi' fondamentale nelle nostre vite.

KORNEL MUNDRUCZO
White God

FRANCESCO MUNZI
Anime nere

JEROME BONNELL
A trois on y va

NANNI MORETTI
Mia madre

PIERO MESSINA
L'attesa.

Etichette:

domenica 3 gennaio 2016

Prospettive Musicali del 3 gennaio 2016

BEACH BOYS
'til I die

BEACH BOYS
Forever

BEACH HOUSE
Majorette

BEACH HOUSE
One thing

JIM O'ROURKE
Friends with benefits


Dopo il GR:

MARRY WATERSON & DAVID A. JAYCOCK
Hoping to be saved

MARRY WATERSON & DAVID A. JAYCOCK
Digging for diamonds

METTE HENRIETTE
.oOo.

METTE HENRIETTE
All ears

METTE HENRIETTE
Beneath you

TIGRAN HAMASYAN/ YEREVAN STATE CHAMBER CHOIR/ HARUTYUN TOPIKYAN
Ankanim araji Qo

TIGRAN HAMASYAN/ YEREVAN STATE CHAMBER CHOIR/ HARUTYUN TOPIKYAN
Ov zarmanali 2

TIGRAN HAMASYAN/ YEREVAN STATE CHAMBER CHOIR/ HARUTYUN TOPIKYAN
Nor tsaghik.

Prospettive Musicali va in onda tutte le domeniche alle 22 a Radio Popolare Milano, Radio Wave International, Radio Popolare Salento e sul web.  Seguiteci anche su Facebook: Prospmus.

Etichette: