Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Un taccuino di brevi riflessioni su vita, arte, societa'

martedì 19 dicembre 2017

Le mostre del 2017



Un magnifico dittico di Giovanni da Rimini che e' stato acquisito quest'anno dalla National Gallery e che sa tenere insieme lo stile solenne delle icone bizantine e quello naturalistico della scuola fiorentina di Giotto, e' l'opera d'arte piu' emozionante che ho visto qui a Londra in questi dodici mesi.

Tra le retrospettive, ho apprezzato particolarmente Giacometti alla Tate Modern e Basquiat al Barbican. Nulla di nuovo naturalmente, sono entrambi autori che conosciamo molto bene, ma mi e' piaciuto rivisitare i loro percorsi artistici con completezza.

Tra le mostre collettive mi e' piaciuta soprattutto Everything at once, organizzata da Vinyl Factory e Lisson Gallery, sia per la qualita' dei lavori esposti che per l'allestimento, in quello che fu un palazzo brutalista nel quale lavorai durante i miei primi mesi qui a Londra e che sta per essere demolito.

E infine ricordo con piacere un lunedi' mattina nel quale non siamo andati al lavoro e invece abbiamo fatto una bella passeggiata ai Kensington Gardens. Quando si e' messo a piovere ci siamo rifugiati al Natural History Museum e ci siamo immersi nelle belle fotografie di natura del loro concorso annuale. Ne siamo usciti con gli occhi carichi di bellezza e poesia.

GIOVANNI DA RIMINI
National Gallery

ALBERTO GIACOMETTI
Tate Modern

EVERYTHING AT ONCE
Store Studios

JEAN-MICHEL BASQUIAT
Barbican Gallery

WILDLIFE PHOTOGRAPHER OF THE YEAR
Natural History Museum.