Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

mercoledì 31 ottobre 2007

Ma di Londra non ci parli piu'?


[Hyde Park, Ottobre 2007]

Si puo' trovare pace e silenzio nel cuore di una grande citta'? Si puo'. Mi e' successo recentemente a Milano, contemplando foto di Yamamoto Masao, sonorizzate da musica delle Amiina, in una galleria deserta.

Frammenti in bianco e nero di istanti. Pieni di vuoto. Silenzio che fa risaltare forme che sono haiku.

Once you have learnt the sense of "active passiveness", it means that you have acquired a solid state of treating your mind and body. Being at one with the world, your body experiences a pleasant feeling, by which just naturally, you will have respect and humble thoughts for the universe. I have learnt that martial arts (photography) involve very profound sensory, spiritual experiences.

Tutta la fragile eleganza delle note di Sylvian, pero' trasformata in immagini.



2 Comments:

Blogger lophelia said...

mi piace l'idea della "active passiveness".

venerdì, 02 novembre, 2007

 
Blogger Fabio said...

Da non confondersi con la passive aggressiveness :-)

Ne parlavo qualche giorno fa con il mio caro amico Paolo, che pratica un'ora di yoga ogni mattina con grande costanza. A me lo yoga, che non pratico piu' se non davvero occasionalmente, ha lasciato questo insegnamento filosofico. Che un'asana l'approfondisci solo con abbandono e concentrazione, mai forzandola.

Mi fanno davvero sorridere i maestri di "yoga da palestra" che, mi hanno raccontato, spingono i praticanti con le mani.

Quello che vuoi ottenere (nelle relazioni, sul lavoro, ecc.), lo raggiungi solo con il rilassamento consapevole (active passiveness).

Quello che non ottieni in questo modo, non l'avresti certamente ottenuto nemmeno forzando la situazione, di questo sono pienamente convinto.

venerdì, 02 novembre, 2007

 

Posta un commento

<< Home