Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 10 febbraio 2006

I consigli di London Calling per il vostro Valentine's day (part 3)


Il tempo stringe e dobbiamo ancora preparare tante cose per il nostro Valentine's day (l'inizio di questo post fa molto Marie Claire/ Grazia/ Amica, lo so, comincio a preoccuparmi per la mia salute mentale. Ma vedrete il resto).

Non basta certo un bel DVD e un po' di buona musica nel nostro stereo per impressionare/ sedurre/ conquistare, no no no. I sensi sono cinque, ed e' fondamentale che l'esperienza sia completa.

Prima o dopo il DVD, infatti, avrete provveduto a preparare al/ alla vostro/ a bello/ a una cenetta indimenticabile. Il menu' suggerito da London Calling (facile facile, e cruelty free) e' il seguente: primo, secondo, dolce.

Se invece proprio non vi va di cucinare, consiglio uno dei miei ristoranti preferiti a Londra, partendo dal quale, con una romantica passeggiata lungo il fiume, si raggiunge questo cosy pub storico.

Cosa manca ancora? Ah si', una poesia da donare alla vostra stella piu' luminosa del firmamento. Scegliete tra questa, questa, questa, questa oppure questa.

9 Comments:

Anonymous claudia said...

...sembra si la posta del cuore di Marie Claire ma SEI UN GRANDE!!!!!!!
E le poesie sono stupende!
Baci
Claudia

sabato, 11 febbraio, 2006

 
Anonymous Marco said...

Come sai, la mia Valentina e'a Shanghai e martedi' la pensero' ancora piu'intensamente di quanto non faccia gia' ogni giorno, se possibile. In attesa di ricongiugermi a lei tra aprile e maggio. Va bene questo post un po'zuccheroso stimolato dai tuoi consigli? Ma, si', per un giorno me lo puoi concedere!

sabato, 11 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

mah...la pasta al curry>??? Ed il dessert mi sembra una bella bomba caloria con 500 gr di margarina..dopo ti viene l'abbiocco nonche' il colesterolo a 1000 per i tuoi vecchi giorni.. non so a me San Valentino non piace per nulla, meno male che ho trovato un compagno che la pensa come me. Il giorno di San Valentino non lo pensero' ne di piu' ne di meno come faccio gli altri giorni ...sto ancora digerendo i 500 gr di margarina.. Ciaooo...Il Dove rimane un gran bel pub!

sabato, 11 febbraio, 2006

 
Anonymous Anonimo said...

la pasta al Curry è probabilmente l'unica ricetta che mi azzarderò a preparare, magari in alternativa al mio solito cous-cous vegetariano extrapiccante.
Non so perchè, forse un residuo leopardesco, ma considero la poesia come un potente abbattitore ormonale, in grado di deprimere lo stimolo sessuale anche in un giovane mandrillo del Madagascar (peggio di un ritratto della Moratti, per dire). Non lo consiglierei per la festa dei cioccolatai, a meno che non sappiate declamare per intero il Cirano de Bergeac con tono appropriato.
ciao
Auro

lunedì, 13 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

Claudia e Marco -

E' che ci sono giorni in cui si ha davvero bisogno di dolcezza. Tipo ieri mi sono mangiato uno yogurt con crema di castagne e l'ho pure riempito di miele e quasi non mi bastava ancora. Ma dobbiamo assecondarli questi momenti no?

Myriam e Auro -

Pasta al curry si' o no? A me piacerebbe provarla. E comunque le poesie non si devono necessariamente declamare, ma magari ricopiare su una carta colorata. Sono troppo Marie Claire in questo periodo, meglio che mi fermi qui. A me comunque la festa degli innamorati piace, non si devono necessariamente comprare cioccolatini e rose rosse, basta usare la propria fantasia. Poi se proprio non basta c'e' London Calling (ma dite che se propongo una rubrica a Marie Claire mi prendono? Poi tra un cioccolatino e l'altro gli consigliamo pure i Buzzcocks e gli Spizzenergi magari).

lunedì, 13 febbraio, 2006

 
Anonymous Kit said...

Beh io già pensavo di cimentarmi nel riso al curry prossimamente. Se mi viene bene quando vieni qua te lo faccio :-)
[sìsì la rubrica di Marie Claire! E tra parentesi potremmo proporne una insieme, "Dice Lui, Dice Lei"...come il film presente? ;-) ]

lunedì, 13 febbraio, 2006

 
Blogger Fabio said...

Se riesco prima di tornare chiedo a Sweet & Spicy la ricetta del loro pilaf rice con le uvette, buonissimo! Il curry di spinaci e patate lo possiamo fare a parte direi. "Dice lui dice lei" lo eseguiamo anche troppo in privato Kit, direi di risparmiare le povere lettrici di Marie Claire :-)

lunedì, 13 febbraio, 2006

 
Blogger Myriamba said...

riso pilaf con uvetta lo fa mia mamma se vuoi ti passo la ricetta.
La pasta al curry direi di no. Il riso al curry fa molto piu' senso come il curry di patate e spinaci.
Da evitare il curry di patate e di ceci..troppi carboidrati. Ho un libro di ricette indiane se ti serve qualche ricetta per la tua "valentina". Cirano de Bergerac va recitato in Francese, altrimenti non e' valido! OK per qualche commento alla Marie Claire..Visto che ti piace tanto la festa di S.Valentino: Buon S.Valentino! ...io sto dalla parte di quelli che non lo festeggeranno mai..e spero di cuore che stia da quella parte anche il mio "valentino" :)

lunedì, 13 febbraio, 2006

 
Anonymous Anonimo said...

noto un attento calcolo delle calorie da parte di Myriam...
buon S. Valentino a tutti quelli che lo festeggiano per un giorno solo, buon anno a chi lo festeggia tutto l'anno
Auro

martedì, 14 febbraio, 2006

 

Posta un commento

<< Home