Post Statistiche Commenti Profitti Campagne Pagine Tema Impostazioni Elenco lettura Guida

Ambiente Uguaglianza Tempo

venerdì 13 luglio 2007

Il fascino della divisa

[Joan As Policewoman, Shepherd's Bush Empire, Luglio 2007]

Concerto superlativo. Solo in tre sul palco, Joan e una sezione ritmica. Inizio con "Real life" suonato quasi per intero, ma e' stata la seconda parte che ha fatto venire i brividi. I brani nuovi sono una buona spanna al di sopra del disco d'esordio. Specie quelli dove la voce di Joan e' sostenuta solo dal suo pianoforte. Qualcosa che ricorda un incrocio tra Regina Spektor e Kate Bush. Speriamo la produzione non riempia i poetici silenziosi vuoti.

A differenza della sua prima apparizione londinese, un paio di anni fa allo Scala di King's Cross di supporto a non ricordo piu' chi, la presenza scenica di Joan e' immensamente cresciuta. Scherza con il pubblico, divertita specie dopo Christobel ("Sembra che dica Chris De Burg vero?"). Attacca in un paio di occasioni il governo americano.

Peccato solo il concerto non si sia tenuto in un teatro: una buona meta' del pubblico sembrava piu' interessata alle pinte che alla musica, e il fatto che i bar allo Shepherd's Bush Empire sono all'interno della sala non aiutava ad ottenere quel silenzio che la musica avrebbe richiesto. Non ho mai capito e mai capiro' perche' ai concerti di musica classica non e' tollerato nemmeno starnutire e invece a tutti gli altri si puo' tranquillamente parlare durante le esecuzioni, tema questo che forse meriterebbe un post.

La prossima volta speriamo di vederla comodamente seduti nell'acustica del Barbican o del rinnovato South Bank.

[Post scritto un po' in fretta a Heathrow, dove hanno appena annunciato il mio volo. Vi ricordate Prospettive Musicali questa Domenica? Magari cambiero' idea, ma sto pensando a una puntata davvero silenziosa].





2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

il mio "ascolto" avviene purtroppo più dal tuo blog che dalla radio e le scoperte sono sempre interessanti..christobel, cantata non dal vivo, mi ricorda tanto una siouxsie pre-1982
un saluto
f.

mercoledì, 25 luglio, 2007

 
Blogger Fabio said...

Sai che hai proprio ragione? E' leggera e intensa proprio come Israel e Christine.

domenica, 29 luglio, 2007

 

Posta un commento

<< Home