Prospettive Musicali del 6 ottobre 2019.


BILL CALLAHAN
Shepherd in a sheepskin vest

CHRIS BROKAW
End of the night

SARAH DAVACHI
Pale bloom

SUSANNE ABBUEHL
Compass

TRYGVE SEIM
Different rivers

ARILD ANDERSEN
The triangle

MICHELE RABBIA/ GIANLUCA PETRELLA/ EIVIND AARSET
Lost river.

Ascolta la prima parte.

Ascolta la seconda parte.

Prospettive Musicali va in onda tutte le domeniche alle 22 a Radio Popolare Milano, Radio Wave International, Radio Popolare Salento e sul webSeguiteci anche alla pagina Prospmus. Le radioregistrazioni del programma le trovate alla nostra pagina nel sito di Radio Popolare e in Itunes.

Commenti

CICCILLO ha detto…
molto belli i primi brani di questa puntata che ascolto solo ora.
mi sai dare un riferimento autorevole dell'associazione fra cane nero (o cani neri) e depressione?
anche tu il romanzo di Ian McEwan o ci sono riferimenti più importanti?
è una cosa che pensavo appartenesse solo a me e un'altra persona con cui leggevamo quel romanzo in originale, tanti anni fa in Grecia.
mi ha stupito sentirtela dire.

Fabio ha detto…
Intanto bravo che riesci a trovare i podcast nel nuovo sito della radio. Piu' che un sito una caccia al tesoro, dove quando trovi il file che cerchi scopri che non funziona. Mi ha scritto Tragni che ci hanno messo un anno a partorire quell'obbrobrio. Ho provato a segnalare le anomalie a Diegoli, che e' il capo-progetto, ma nemmeno si degna ndi rispondermi.

L'associazione tra cane nero e depressione e' comune nella cultura anglosassone, anche se non ho mai saputo quale ne sia l'origine.

Hai gia' visto questo video dell'organizzazione mondiale della sanita'?

https://www.youtube.com/watch?v=XiCrniLQGYc.
CICCILLO ha detto…
beh questa puntata l'avevo scaricata sul sito vecchio a suo tempo, in effetti quello nuovo non pare granché però la pagina della trasmissione c'è ancora e vi ho scaricato la mini puntata della settimana scorsa senza problemi, per ora.

grazie per il video, lo guarderò.
quanto all'associazione mi interessava a livello archetipico perché, oltre al libro di McEwan l'ho trovata in un mio sogno (che qualcuno poi interpretò in tutt'altro modo quando lo raccontai) e nel delirio di una mia amica che però ha grossi problemi anche psichiatrici.

prospettive musicali ha detto…
Per i podcast, fin quando la situazione del sito non si normalizzerà vi consiglio di seguire il metodo che ho suggerito stamattina su facebook a un’ascoltatrice di «Prospettive musicali»: usare i link diretti che si possono ricavare dalla data.
Per esempio, le due parti della puntata di ieri sera (10 novembre 2019) hanno come indirizzi
https://pod.radiopopolare.it/prospettivemusicali_1_10_11_2019.mp3
https://pod.radiopopolare.it/prospettivemusicali_2_10_11_2019.mp3
Per trovare il podcast di qualsiasi altra puntata, basta sostituire la relativa data a 10_11_2019 (esempio: domenica prossima metterete 17_11_2019 al posto di 10_11_2019. E ovviamente vale anche per le vecchie puntate: se voleste quella collettiva del 30 dicembre scorso, sostituite 30_12_2018 a 10_11_2019).
Fortunatamente, il nuovo sito della radio non ha avuto effetti su questi indirizzi, che — almeno per quanto riguarda il campione su cui ho fatto i miei esperimenti — risultano tuttora raggiungibili e funzionanti.
Alessandro
Fabio ha detto…
Se registra si'. Ma ieri la seconda parte per qualche ragione non l'ha registrata.

Per cui https://pod.radiopopolare.it/prospettivemusicali_2_10_11_2019.mp3 da' errore. Il file non esiste.

La ragione per la quale abbiano scelto di cambiare un sito che funzionava alla perfezione con uno che fa acqua da tutte le parti continua a essermi ignota.

Conferma quello che penso dell'idolatria per novita' e innovazione, cifra di questi tempi. Il cambiamento puo' essere miglioramento, ma non lo e' necessariamente. A volte il cambiamento peggiora le cose. Questo sito ne e' un esempio da manuale.
prospettive musicali ha detto…
No, adesso
https://pod.radiopopolare.it/prospettivemusicali_2_10_11_2019.mp3
funziona.
Comunque già il fatto che funzioni con tutto questo ritardo anziché subito (come invece accadeva prima) conferma quello che dici.
Alessandro
Fabio ha detto…
Grazie Alessandro. Si', adesso funziona. La versione ufficiale, dice Claudio che ho incontrato ieri sera, e' che sulla app e' tutto come prima.
prospettive musicali ha detto…
Bah, tutto come prima… Non so come fosse prima perché non uso le app del telefonino per ascoltare i podcast ma adesso sono andato a vedere e sulla pagina «Prospettive musicali» della app Radio Popolare ci sono solo le ultime tre puntate, non taggate. Idem sulla pagina "podcast" della stessa app, che può andare indietro fino al 23 settembre. Non oltre.
Con il metodo che dicevo sopra, invece, ho appena fatto un esperimento inserendo la data del più vecchio podcast di «Prospettive musicali» teoricamente presente sul sito di Radio Popolare: 1 gennaio 2017. Quindi ho scritto
https://pod.radiopopolare.it/prospettivemusicali_1_01_01_2017.mp3
e ho scoperto che lo si può ascoltare tuttora.
Alessandro
Fabio ha detto…
Stessa cosa. Io il telefono lo uso pochissimo. Anche perche' sono spesso davanti al computer, quindi non sento tutto questo bisogno di app. Ho solo quelle utili, tipo Citymapper e Moovit. Se sono fuori casa mi guardo attorno e sento i suoni attorno a me anziche' intubarmi.

Bella peraltro quella puntata di Gigi, la sto ascoltando.

Dovremo chiedere di cambiare quell'immagine terribile della mano nella nostra pagina. Invece non male le foto con le cassette.